5 gennaio 2010

Crescere, non tenere

Durante queste vacanze natalizie (sono in Italia), mi sono trovato a guardare il nostro bel paese da vicino. Dal nord al sud, dalla Lombardia alla Sicilia. Ho visto di tutto, come sempre, grandi punte di eccellenza (passate e moderne) e voragini profonde (sopratutto moderne).

Una cosa pero' mi ha colpito: il messaggio di Tremonti (persona di cui ho grande stima, valtellinese come me trapiantato a Pavia).

Tremonti dice: "L'Italia ha tenuto, tiene e terra'".

Ora, il fatto che il paese abbia tenuto nella crisi mi sembra una gran bella notizia. Il nostro sistema bancario e' solido (ingessato?) e abbiamo perso meno degli altri. E' un segnale positivo, da celebrare.

Il problema che vedo e' l'obiettivo per i tempi a venire... Se io andassi dai miei ragazzi funamboli (e dai miei investitori) dicendo che l'obiettivo del 2010 e' tenere, meta' prenderebbero la porta. L'altra meta' comincerebbe a chiedersi se valga la pena investire in un'azienda che non mira a crescere, che non ha intenzione di sfruttare la situazione internazionale favorevole. Un'azienda che dorme e si accontenta di scivolare poco alla volta. Tenendo. E mentre pensano cosa fare, invece di fare, di sicuro non cresceremmo.

Ecco, io credo che porsi come obiettivo il "tenere" sia una follia. L'obiettivo deve essere la crescita. Sempre e comunque. In ogni campo. Non in modo idiota, mettendo obiettivi irraggiungibili. Ma in modo furbo, fissando dei traguardi che siano accessibili, per cui occorra lavorare duro. La soddisfazione si ottiene raggiungendo dei traguardi di crescita. E' cosi' che si motiva il prossimo. E si cresce.

Crescere, non tenere.

1 commento:

  1. Ben detto, Fabrizio.
    "Tenere", in effetti significa tante cose negative: mantenere il privilegio, non cambiare le cose, respingere l'innovazione e i giovani.
    E se l'Italia non sa riconoscere il potenziale della sua migliore giovane generazione, terrà, certo. Anche la sua consolidata posizione in classifica come uno dei paesi dove è meno desiderabile investire.

    RispondiElimina