17 marzo 2009

Controesodo - Il ritorno dei talenti

Alessia Mosca qualche mese fa mi ha parlato di Controesodo, un'iniziativa bipartisan (gasp!) per gli Italians. L'idea e' di favorire il "ritorno dei cervelli" con una serie di iniziative tipo lo Scudo Fiscale: prevede vantaggi fiscali per i residenti all'estero da almeno due anni, che si trasferiscono in Italia per iniziare una nuova attivita'. Chi apre una partita IVA puo' contare su consistenti vantaggi fiscali per tre anni.

A me l'iniziativa piace un bel po'. Funambol ha contribuito a rimpatriare diversi Italians, che sono venuti a lavorare nell'ufficio di Pavia. Se si creano aziende "giuste" con i capitali, i ragazzi tornano volentieri. Se vogliamo creare una Silicon Valley in Italia, e' probabile che molta della spinta arrivi proprio da chi e' uscito e rientra. Come e' successo in Israele, India e Cina. Da noi meno (o zero).

E allora viva le iniziative bipartisan intelligenti. Proprio perche' rare vanno segnalate e spinte. Lunedi' 23 marzo ci sara' un evento a Milano, animato ancora una volta da Beppe Severgnini. Appuntamento alle ore 18,00 on line e presso la sala Dino Buzzati di via Balzan 3 (angolo via San Marco 21). L'ingresso e' libero ma la partecipazione va confermata al numero 02.89076290.

Nessun commento:

Posta un commento